20 APRILE 2020

Prezzo dell’energia: meglio fisso o variabile?

Dipende tutto dalla tua propensione al rischio.

Condividi
Copia link

Se segui con attenzione le vicende del mondo dell’energia – ci sono passatempi migliori, ma chi siamo noi per giudicare? –, forse avrai letto di una recente riduzione dei prezzi luce e gas. Dal 1° aprile al 31 giugno 2020, i clienti che si trovano sul mercato tutelato spenderanno il 18,35% in meno per l’elettricità e il 13,5% in meno per il gas rispetto al trimestre precedente.

Si potrebbe dunque pensare che sia un ottimo momento per abbandonare il mercato libero, ma le cose non sono così semplici. Come abbiamo approfondito in questo articolo, le condizioni economiche del mercato tutelato hanno una particolarità: vengono aggiornate ogni tre mesi da un organismo che si chiama ARERA. Ciò significa che dal 31 giugno al 30 settembre i prezzi cambieranno ancora, ed è impossibile sapere di quanto. Prima di spingerci così avanti nel tempo, però, proviamo a capire cos’è successo il 1° aprile scorso.

Detective Pikachu

Perché l’ARERA ha abbassato i prezzi dell’energia?

Come la maggior parte degli sconvolgimenti di questo periodo, la riduzione sembra essere dipesa dal COVID-19. La crisi sanitaria che stiamo attraversando ha tagliato il costo dell’energia sul mercato all’ingrosso: se è vero che le bollette di tutti sono diventate più care, perché passando così tanto tempo a casa utilizziamo in misura maggiore gli elettrodomestici e i fornelli, è altrettanto vero che centinaia di migliaia di aziende hanno diminuito o interrotto la produzione industriale. Di conseguenza la domanda di energia è crollata, e questo ha portato a un abbassamento dei prezzi.

È giusto notare che, nella percentuale di riduzione della spesa che è circolata sui giornali, sono state incluse altre voci oltre al costo della materia prima – voci che sono identiche a prescindere dal fornitore. Se vuoi fare un confronto veloce, a metà di questa pagina trovi un grafico che paragona la spesa annua di un nostro cliente medio con quella dei clienti ARERA e dei 10 principali fornitori del mercato.

Com’è stata calcolata la riduzione?

L’ARERA dice di averla calcolata considerando la spesa di una famiglia tipo nell’anno scorrevole”. La “famiglia tipo” a cui si fa riferimento consuma 1.400 m3 di gas e 2.700 kWh di elettricità all’anno, con una potenza impegnata di 3 kW. Leggendo “anno scorrevole” abbiamo pensato a un calendario con le ruote, ma con questa definizione ARERA intende il periodo compreso tra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020.

Non trovavamo la foto di un calendario con le ruote

Le variazioni di prezzo influiscono sulla rata fissa?

No. Quando un cliente sottoscrive una fornitura con noi, “congela” il prezzo di quel giorno per i successivi 36 mesi, e questo gli permette di essere al riparo dalle fluttuazioni del mercato. In un trimestre in cui i prezzi scendono, potrebbe sembrare più uno svantaggio che un vantaggio, ma le variazioni del mercato sono imprevedibili: nessuno sa cosa succederà nel prossimo trimestre, o in quello dopo ancora. Un eventuale aumento, dovuto a un inverno particolarmente freddo o a un evento imprevisto avvenuto in una qualsiasi parte del mondo, potrebbe cancellare il risparmio di tre mesi e rincarare parecchio i costi di quelli successivi.

È un po’ come quando decidi di comprare casa, e devi scegliere tra tasso fisso e tasso variabile: sono scuole di pensiero. A noi non piace giocare d’azzardo. Preferiamo dirti quanto pagherai con un anno di anticipo, e bloccare per tre anni la voce di costo che più di tutte è soggetta a variazioni. Non c’è nulla di male ad affidarsi alla fortuna – solo, noi applichiamo un approccio diverso. Magari più noioso, ma senz’altro più sicuro.

Hai bisogno di aiuto?

Cerca tra le domande che ci fanno più spesso

Entra in contatto

Entrando in contatto confermi di aver letto la privacy policy.

Sentiamoci al telefono

Scegli un argomento e una fascia oraria: ti chiamiamo noi.

Contatta il tuo distributore

Ti darà assistenza per guasti, fughe di gas, blackout o interruzioni del servizio.

Perfetto!
Hai un guasto o un’emergenza?

Contatta il tuo distributore: ti darà assistenza per guasti, fughe di gas, blackout o interruzioni del servizio.

PDR POD Per il gas
Per la luce